Asparagi di Bassano

Pelle d’Oca | Asparagi di Bassano

Pelle d’Oca menu di crudités di carne, tartare di manzo, bigoli all’anatra, suprema di galletto biologico con asparagi di Bassano

Ecco qualche piccola curiosità

Vi siete fatti stuzziacare dal nostro menù di Crudités di carne, ma non sapete quali siano i famosi Asparagi di Bassano? Scopriamolo insieme! 

Asparagi di Bassano

Bassano del Grappa, provincia di Vicenza, a solo un'ora di treno da Venezia. Oltre ad essere una cittadina suggestiva, tra il fiume Brenta ed il Monte Grappa, Bassano vanta una meravigliosa stagione degli asparagi. In effetti, la città primeggia in Italia per quando riguarda gli asparagi bianchi.

Pelle d’Oca Bassano del Grappa ponte vecchio, fiume brenta, nardini basso
Pelle d’Oca asparagi bianchi di bassano con prezzemolo ed erba cipollina

La storia 

La storia della scoperta del prezioso ortaggio è molto curiosa, in quanto accidentale. Nel Cinquecento Bassano fu colpita da una grandinata che mise fine al raccolto di asparagi, costringendo i contadini a raccogliere la restante parte rimasta sottoterra. Il colore dell’asparago era bianco, dovuto alla mancanza di luce solare, ma dopo aver assaggiato l'asparago, gli agricoltori rimasero sbalorditi nello scoprire quanto fossero saporiti e teneri ed iniziarono a coltivarli direttamente sottoterra.

Bassano è famosa per i suoi asparagi almeno dalla metà del 1500, uno scontrino del 1534 elenca gli asparagi tra le prelibatezze acquistate per un banchetto. La degustazione degli asparagi è quasi una religione a Bassano, dove tutti hanno qualcosa da dire sul modo corretto di servirlo.

Noi di Pelle d’Oca, da veri Bassanesi, ci siamo riservati il diritto di offrivelo in chiave moderna, ma senza dimenticare l’antica tradizione. Infatti nel nostro menù gourmet a domicilio, gli Asparagi di Bassano, marinati con menta & limone e scottati alla brace, vanno a contornare la squisita suprema di galletto biologico. Non hai già l’acquolina in bocca, degusta “L’Esploratore”!

Già apparecchiata la tavola?
🐥 Noi si!
Il team Pelle d'Oca