PELLE D’OCA ON TOUR

Dove andare a mangiare quando devi 

ricordarti come si socializza?


Il nuovo brivido dei vecchi ristoranti


Ristorante lo scricciolo visto da fuori blog pelle d’oca

È tempo di tornare alla vita, nel caso non ve ne foste accorti. E da veri amanti del cibo, Italiani come siamo, come festeggiare meglio se non mangiando fuori? 

L’estate tanto attesa si è finalmente presentata , aprendo la stagione del turismo e delle riaperture. La normalità sta riprendendo il sopravvento, nei limiti del possibile, quindi la vera domanda è: dove andiamo a mangiare (quando non ordiniamo i fantastici menù di Pelle d’Oca)?


Per questo ludico percorso palato-sensoriale, ci facciamo aiutare da un giramondo dai gusti raffinati, che ogni weekend, impugna la sua moto (e una forchetta) e si perde tra le più belle regioni italiane, alla scoperta di nuove strade e gusti. 


Oggi andiamo al Barberino del Mugello (Toscana). Pronti?


Ristorante Lo Scricciolo

Capitato per caso, tra una strada sconosciuta e l’altra, mi sono imbattuto  nello Scricciolo. Mi è piaciuto subito, in quanto sito in collina. La sala esterna ha un’ottima vista sui colli dell’ Appennino, e d all’intero c’è con uno stile un po’ rustico che richiama un rifugio di montagna. Insomma, tutto quello che piace a me in un posto solo!

Vista della sala del ristorante lo scricciolo sul blog di pelle d‘oca

I piatti

ANTIPASTO
Antipasto bruschetta ai pomodori del ristorante lo scricciolo


Fragrante bruschettina con pomodorini freschi, insaporita con origano ed olio extravergine d’oliva. 

Ho deciso di ordinare questo antipasto semplice e fresco per tre motivi: 


1 - Fa caldissimo.

2 - Dal piatto più semplice si può davvero capire la qualità delle materie prime.

3- Fa caldissimo.


Devo dire che sono rimasto colpito dal fatto che era esattamente ciò che mi aspetto da una bruschetta. Pane rosolato perfettamente, con quella strofinata d’aglio “al punto giusto” e che certo, il sapore dei loro pomodorini ha dell’incredibile. 



PRIMO
Ravioli ripieni con ragu del ristorante lo scricciolo sul blog Pelle d’Oca


Ravioli ripieni di puré, con ragù di Frisona.


W O W !!! Il primo morso mi ha portato su un altro pianeta. Il ripieno di puré era così cremoso che ho quasi pensato fosse formaggio. Divorati. Il ragù di Frisona era saporitissimo e corposo. Non ho parole, piatto spaziale. 



SECONDO
Tagliata su rucola del ristorante lo scricciolo sul blog pelle d’oca


Tagliata di manzo su letto di rucola e grana.


Ultimo piatto della mia avventura, prima di riprendere in mano il fidato Ténéré e tornare verso le Alpi. Al gusto si capive che era carne di altissima qualità, forse leggermente troppo grassa per i miei gusti, ma cottura impeccabile. 

Che dire, posto spettacolare, sia per la location, che per il servizio e la cordialità e beh piatti da capogiro! Se fate un giretto da quelle parti ve lo consiglio tantissimo! 


Adesso si riparte! Ci vediamo il prossimo weekend!

Vista di san gimignano dalla moto sul blog pelle d’oca

Mattia T.


Intanto, se non sapete cosa cucinare domani, perché non farvi stuzzicare da uno dei nostri menú gourmet? Regalati una cena stellata, comodamente a casa tua!

Già apparecchiata la tavola?
🐥 Noi si!
Il team Pelle d'Oca