Pepe Sansho

Pelle d’Oca | Pepe Sansho 山椒

Pelle d’Oca menu senza glutine di pesce, risotto con cozze, salmone in crosta con pepe sansho e ceviche di capasanta

Scopriamo qualcosa di nuovo 

Aggiungiamo un po’ di brio ai nostri piatti preferiti!  Mai sentito parlare del pepe Sansho? 

Ebbene, cos'è il pepe giapponese? Sansho è un frassino spinoso giapponese, solitamente venduto e utilizzato nella sua forma macinata, soprattutto nella cucina asiatica. È delizioso, dai sentori agrumati e rinfrescanti. In effetti, ha un forte sapore aromatico e speziato che lo rende qualcosa di mutevole ed incredibile per il palato.

Pelle d’Oca pepe sansho bacche
Pelle d’Oca pianta di pepe sansho

Questa spezia, ottenuta dalla pianta Zanthoxylum piperitum ha origini antichissime. Inizialmente infatti, questo vegetale cresceva in natura, ed uno dei più antichi era il sansho di Arima. 

Un tempo, le famiglie della zona di Arima facevano uso del sansho che cresceva allo stato brado, mangiandone per abitudine foglie, frutto, buccia e fiore. Purtroppo però, con l’andare del tempo, il posizionamento di queste piante fruttifere venne perduto nei segreti delle famiglie locali, rendendo un  mistero “il sansho selvatico”. Si narra che recentemente siano state individuate alcune piante in natura sul monte Rokko, e che siano stati avviati progetti di coltivazione. 

Il pepe Sansho è un elemento indispensabile in cucina se ti piace aggiungere note licenziose ai tuoi piatti. È una bacca curiosa, con metodi di coltivazione estremamente difficili, ma il prodotto finale è fantastico. Se non l'hai provato, provalo con noi!

Pelle d’Oca presenta il suo menù senza glutine con un tocco di effervescenza, dove la crema di patate che accompagna il succulento salmone norvegese sarà agrumata e fresca grazie alla rara spezia! Incuriosito?

Già apparecchiata la tavola?
🐥 Noi si!
Il team Pelle d'Oca